Infernetto Magazine

Vai ai contenuti

Menu principale:

EDITORIALE

Laicità di Stato e anticlericalismo: trova la differenza!

Fa discutere la posizione contraria espressa dalla presidente del municipio Giuliana Di Pillo riguardo i festeggiamenti di sant'Agostino, il patrono della nostra città. E dire che non è rinnegando le origini cristiane del Litorale e le decisioni delle amministrazioni del passato che si sostiene il turismo da una parte e si manifesta la laicità dello Stato dall'altra. Infatti l'atteggiamento strano e contraddittorio della presidente manifesta di fatto un ritorno in auge dell'anticlericalismo ideologico. Un disvalore assoluto e vergognoso che non va confuso con la laicità delle istituzioni, sopratutto perchè laicità significa rispetto per le religioni e non un bieco tentativo di escluderle e farle tacere che ci ha riportati indietro al tempo della guerra fredda. O no? Senza contare poi che è stato esattamente nella città dell'antica Ostia Tiberina che si verificò l'estasi di sant'Agostino e santa Monica, un episodio importante non solo nelle storie millenarie della Chiesa e della nostra città, ma ancora di più per il comune progresso culturale e filosofico del mondo intero. Un fatto che piuttosto di essere sottovalutato bisognerebbe sottolineare e raccontare al mondo intero con la fierezza di una identità storica e culturale che al contrario dei politicanti -che presto o tardi passeranno- è e resta il nostro unico onore e motivo di orgoglio come residenti e vieppiù come cittadini del mondo che la storia la amano e non la umiliano!



                                                                   Sir Galahad


 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu